24 agosto 2018 | Posted in Notizie

Serviranno per le cure sanitarie di base. Avramopoulos: “La Commissione non intende cessare di sostenere l’impegno italiano per gestire la migrazione”

Bruxelles – “Negli ultimi anni l’Italia è stata sottoposta a una particolare pressione e la Commissione non intende cessare di sostenere l’impegno italiano per gestire la migrazione”. Queste sono le parole di Dimitris Avramopoulos, commissario per l’Immigrazione e gli affari interni. All’Italia verranno dati nuovi aiuti, nove milioni di euro, per migliorare l’assistenza sanitaria nelle strutture di accoglienzaSi stima che di questo contributo potranno beneficiare oltre 42mila persone in cinque regioni italiane (Emilia-Romagna, Lazio, Liguria, Toscana e Sicilia)dando un’attenzione particolare ai bisogni delle persone vulnerabili, incluse donne e bambini.

Con questo nuovo pacchetto di aiuti salgono a oltre 200 milioni le risorse mobilitate dalla Commissione per l’Italia, che si aggiungono ai 653,7 milioni di euro assegnati sempre all’Italia nell’ambito del Fondo asilo, migrazione e integrazione (Amif) e il programma nazionale del Fondo di sicurezza interna (Fsi) 2014-2020.

 

Articolo scelto ed elaborato da Matteo Tognella, in Alternanza Scuola-Lavoro presso Europe Direct Verona

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]