27 agosto 2018 | Posted in Notizie

Cade nel vuoto l’ultimatum lanciato da Roma a Bruxelles. La Commissione europea venerdì ha reagito alle minacce del vice primo ministro Di Maio, che paventa di tagliare il contributo dell’Italia al budget europeo se gli stati membri non accoglieranno i 148 migranti a bordo della nave Diciotti, ferma nel porto di Catania.

“In Europa le minacce sono inutili, non portano da nessuna parte. -ha affermato un portavoce dell’esecutivo europeo- L’unico modo per risolvere il problema in Europa è lavorare insieme in modo costruttivo e con buona volontà. Non si tratta di una disputa tra la Commissione europea e qualcun’altro: sono gli Stati membri che devono trovare una soluzione e ovviamente la Commissione come sempre è lì per aiutare “.

L’incontro di venerdì era pero’ solo uno dei molti in vista del summit di ottobre, dove i leader europei dovranno discutere, tra l’altro, della riforma del sistema comune di asilo.

Ma quanto riceve l’Italia dall’UE? Stando ai dati della Commissione europea, nel 2017 le sono stati versati 10 miliardi di euro, 12 nel 2016 e 20 nel 2015. A questi soldi si devono aggiungere pero’ quelli relativi ad altri fondi specifici come i fondi strutturali e di investimento e quelli dedicati alla gestione dell’immigrazione.

Articolo scelto ed elaborato da Matteo Tognella, in Alternanza Scuola-Lavoro presso Europe Direct Verona

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]