“Tutti insieme formeremo una sola squadra che lavorerà nell’interesse comune dell’Europa. Saremo un’unica squadra che lavorerà con questo Parlamento e con gli Stati membri per affrontare le sfide decisive della nostra generazione. Siamo pronti. Ma ciò che conta è che l’Europa è pronta. Il mio messaggio è semplice: mettiamoci al lavoro
URSULA VON DER LEYEN – DISCORSO ALLA SEDUTA PLENARIA DEL PARLAMENTO EUROPEO

La commissione Europea è l’organo esecutivo dell’UE e al contrario del Parlamento, che viene eletto dai cittadini, la Commissione è un organo politicamente indipendente ed è l’organo esecutivo dell’Unione.
La commissione è tenuta a promuove l’interesse generale dell’UE proponendo nuove leggi al Parlamento Europeo e al consiglio. L’istituzione, inoltre, assegna i finanziamenti e assicura il rispetto della legislazione Europea. La guida politica è esercitata da un gruppo di 28 commissari (uno per ciascun paese dell’UE) sotto la direzione del presidente della Commissione che assegna le diverse competenze politiche.

La Commissione, al contrario del Parlamento che rappresenta direttamente i cittadini dell’UE, rappresenta gli interessi dell’Unione Europea.
La Commissione è democraticamente responsabile dinanzi al Parlamento europeo, che ha il diritto di approvare o respingere l’intera leadership politica della Commissione. Prima dell’insediamento di una nuova Commissione, varie commissioni parlamentari organizzano audizioni con tutti i candidati per valutarne l’ idoneità alla carica, talvolta dando anche un parere negativo provocando il ritiro e la sostituzione dei candidati. Questo processo è necessario per garantire la legittimità democratica della Commissione: gli eurodeputati, che sono la voce dei cittadini dell’UE, vogliono verificare che i commissari siano all’altezza del ruolo che sono chiamati a ricoprire.

• Presidente: Ursula von der Leyen
• Anno di istituzione: 1958
• Sede: Bruxelles (Belgio)
• Sito web: Commissione europea

“Tutti voi capirete la mia emozione in questo momento nell’assumere la Presidenza del Parlamento europeo e di essere stato scelto da voi per rappresentare l’Istituzione che più di ogni altra ha un legame diretto con i cittadini, che ha il dovere di rappresentarli e difenderli. E di ricordare sempre che la nostra libertà è figlia della giustizia che sapremo conquistare e della solidarietà che sapremo sviluppare.”
DAVID MARIA SASSOLI – DISCORSO DI INSEDIAMENTO

Il Parlamento Europeo è l’organo legislativo dell’Unione Europea ed è anche espressione democratica della stessa in quanto è l’unica istituzione ad essere eletta direttamente dai cittadini dell’Unione. Nel Parlamento vi sono 751 deputati, il cui numero per Paese è proporzionale alla sua popolazione, e l’attuale presidente è David Maria Sassoli. Le tre funzioni principali del Parlamento Europeo sono: Legislativa, di Supervisione e di Bilancio. Il Parlamento adotta, assieme al Consiglio e su proposta della Commissione, gli atti legislativi dell’UE; l’Istituzione, inoltre, svolge un controllo democratico sulle altre istituzioni UE ed inoltre, inter alia, esamina le petizioni dei cittadini ed avvia le indagini. Il parlamento, inoltre, elabora il bilancio dell’UE insieme al Consiglio.

• Presidente: David-Maria Sassoli
• Anno di istituzione: 1952 quale Assemblea comune della Comunità europea del carbone e dell’acciaio; 1962 quale Parlamento europeo, con le prime elezioni dirette nel 1979
• Sede: Strasburgo (Francia), Bruxelles (Belgio), Lussemburgo
• Sito web: Parlamento europeo

Il Consiglio dell’Unione Europea, o più semplicemente “Il Consiglio”, rappresenta i governi dei paesi UE. Il Consiglio è l’organo legislativo dell’Unione, infatti esso adotta, assieme al Parlamento Europeo e su proposta della Commissione, gli atti legislativi dell’UE mediante la procedura legislativa ordinaria. Il Consiglio inoltre coordina le politiche degli stati membri in ambiti specifici come ad esempio le politiche economiche di bilancio e istruzione, cultura, gioventù e sport. L’istituzione ha anche il compito di elaborare la politica estera e di sicurezza comune e adotta il bilancio dell’UE.
Il consiglio dell’UE, a differenza del Parlamento e della Commissione, non ha membri permanenti, ma ha dieci diverse configurazioni a cui prendono parte i ministri dei governi di ciascun paese dell’UE competenti per la materia in discussione. Il Consiglio dell’Unione Europea non va confuso con il Consiglio Europeo, di cui fanno parte i leader degli stati membri, e il Consiglio d’Europa, che non è un’istituzione Europea.

• Presidente: ciascun paese dell’Unione europea esercita la presidenza, a rotazione, per un periodo di 6 mesi
• Anno di istituzione: 1958 (come Consiglio della Comunità economica europea)
• Sede: Bruxelles (Belgio)
• Sito web: Consiglio dell’UE