VENTOTENE 80. Il “progetto di un Manifesto” e la strada dell’unificazione europea

19 Maggio 2022 | Posted in Notizie, Senza categoria

Martedì 24 maggio alle ore 17

Presso la Società Letteraria di Verona (Piazzetta Scalette Rubiani, 1, Verona)

Incontro di presentazione del volume Ventotene 80 pubblicato dalla Casa Jean Monnet del Parlamento europeo in collaborazione con l’Istituto Spinelli e l’Osservatorio europeo sulla memoria (EUROM) in occasione dell’80° anniversario del Manifesto di Ventotene scritto e diffuso da Altiero Spinelli ed Ernesto Rossi con la collaborazione di Eugenio Colorni e Ursula Hirschmann.

Interverranno : Giorgio Anselmi, Presidente della Casa d’Europa di Verona; Silvana Boccanfuso, ricercatrice e autrice di Ursula Hirschmann. Una donna per l’Europa; Stefano Castagnoli, Presidente dell’Istituto di Studi Federalisti Altiero Spinelli; Silvia Costa (online), Commissario straordinario del Governo per il recupero e la valorizzazione dell’ex Carcere borbonico dell’isola di S.Stefano-Ventotene; Michele Fiorillo, Istituto di Studi Federalisti Altiero Spinelli; Oriol Lopez-Badell (online), Coordinatore dell’Osservatorio Europeo delle Memorie (EUROM) dell’Università di Barcellona,  Maurizio Molinari (Capo Ufficio di collegamento a Milano del Parlamento Europeo); Debora Righetti, relatrice alla Maison Jean Monnet del Parlamento europeo; Christian Verzè dello Europe Direct della Provincia di Verona

Accesso gratuito alla pubblicazione online : https://europeanmemories.net/stories/ventotene-80/

Alla presentazione, saranno a disposizione del pubblico delle copie cartacee gratuite.

Seguite la presentazione online sulla pagina FB dell’Ufficio del Parlamento europeo in Italia/Casa Jean Monnet

Per qualsiasi informazione e/o interesse a presenziare l’incontro di persona, scrivete pure allo europedirect@provincia.vr.it

GUIDA AI FINANZIAMENTI EUROPEI 2022

17 Maggio 2022 | Posted in Notizie, Senza categoria

La “Guida ai Finanziamenti Europei 2022” si propone come uno strumento utile per orientare e informare
imprese e cittadini sulla Programmazione Europea in vigore nel settennato 2021-2027.

La Guida presenta una panoramica sui principali programmi a gestione diretta della Commissione Europea tuttavia, è stato deciso di inserire un capitolo finale sulla Politica di Coesione (e sui programmi INTERREG e REACT) in quanto, pur rientrando nei programmi a gestione indiretta – o concorrente – rappresenta la principale politica di investimenti dell’UE; inoltre, data la sua importanza, nel primo capitolo riguardante il Bilancio UE è stato dedicato un breve spazio di approfondimento al PNRR (il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) malgrado sia gestito a livello centrale nell’ambito dei singoli Stati membri; infine, nel capitolo dedicato all’energia, sebbene non rientri ufficialmente nella programmazione ‘21-‘27, abbiamo inserito un focus sul piano RePower, il piano che, al momento della pubblicazione della guida, è stato varato in risposta al conflitto in corso in Ucraina e che prevede una serie di orientamenti per gli Stati membri, finalizzati a mitigare l’impatto dell’aumento dei prezzi dell’energia e a gestire le preoccupazioni relative alla sicurezza per l’approvvigionamento energetico e consentendo all’Unione Europea di affrancarsi gradualmente dai combustibili fossili russi ben prima del 2030. Azioni specifiche e proposte concrete per attuare il Piano RePowerEU non sono previste prima di giugno 2022.
La Guida è stata divisa in sezioni tematiche: ricerca, sviluppo tecnologico e competitività (Horizon
Europe/Europa Digitale/Mercato Unico), energia e ambiente (LIFE e REpower EU), agricoltura (PAC),
istruzione e cultura(Erasmus+/Europa Creativa), giustizia, uguaglianza e cambiamento sociale
(Giustizia, Diritti e Valori), salute (EU4Health), fiscalità e dogane (Dogana), infrastrutture e trasporti
(Connecting Europe Facility), cooperazione internazionale (Vicinato NDICI-Global Europe, FAMI),
strumenti finanziari per la ripresa economica e sociale (InvestEU), Politica di Coesione (Coesione/
REACT-EU/Interreg). All’interno delle diverse sezioni sono descritti i principali programmi attinenti, in
modo da rendere la comprensione dei finanziamenti quanto più semplice ed immediata.
Questa suddivisione è frutto di un’operazione editoriale volta a facilitare l’utilizzo della Guida.
È utile ricordare che vi sono tre priorità tematiche comuni a tutti i programmi:
• Transizione Digitale
• Transizione Verde
• Resilienza economica e sociale europea
In merito alla descrizione dei programmi, si è cercato di dare un taglio operativo: ogni programma
viene descritto in una scheda in cui il lettore può individuare gli obiettivi, la descrizione delle azioni
finanziate, la proposta di budget e i link alle fonti (base giuridica di riferimento e siti internet).
La Guida nella sua versione digitale è reperibile nel sito di EUROSPORTELLO VENETO
(http://www.eurosportelloveneto.it) nella sezione “Attività e Servizi” tra le “Pubblicazioni.

In allegato troverete la guida disponibile. Buona lettura!

Newsletter n.5 mese di maggio 2022

16 Maggio 2022 | Posted in Notizie

IN QUESTO NUMERO

  • Prossimi Eventi Europe Direct Provincia di Verona – Incontro a giugno 2022 sulla conclusione della Conferenza sul Futuro dell’Europa presso il Palazzo Scaligero in Piazza dei Signori nel centro storico di Verona – GUIDA AI FINANZIAMENTI EUROPEI 2022: presentazione con gli ED del Veneto il 18.05.2022 -Nuovi incontri Europe Direct Provincia di Verona con BANCA D’ITALIA: 26.05.2022 “indebitarsi con prudenza” – Feedback incontro con le scuole con BANCA D’ITALIA del 05.05.2022
  • L’Europa nelle scuole veronesi – Il Liceo Guarino Veronese di San Bonifacio è la Scuola Ambasciatrice del Parlamento Europeo
  • Nuove Politiche Europee – Conclusioni della Conferenza sul Futuro dell’Europa
  • EUSALP – EUSALP Youth Camps
  • PNRR – nuovi bandi PNRR
  • Lavorare per l’Europa – Bandi EPSO

Un messaggio dalla redazione a tutti i nostri lettori: in copertina abbiamo voluto festeggiare con il Liceo Guarino Veronese tutti i ragazzi che sono diventati i nuovi “ambasciatori del Parlamento europeo” ed il risultato ottenuto dall’istituto di “Scuola Ambasciatrice del Parlamento europeo”! Congratulazioni ancora!

FESTA DELL’EUROPA 2022
“VERSO UN’EUROPA SOSTENIBILE”
VENEZIA, 5 – 31 MAGGIO 2022

3 Maggio 2022 | Posted in Notizie

Presenziamo le attività per la Festa dell’Europa 2022 organizzate dallo Europe Direct di Venezia Veneto. Partecipate anche voi!

“La grande manifestazione veneziana di maggio giunge alla sua X edizione, come segno della natura europeista della Città di Venezia e dei partner istituzionali che vi collaborano da sempre. Focus dell’edizione 2022 la sostenibilità ambientale ed economica, la crescita verde e il green deal europeo.
La manifestazione vuole ricordare le due date storiche più significative per l’Europa: il 5 maggio 1949, fondazione del Consiglio d’Europa attraverso il Trattato di Londra e il 9 maggio 1950, nascita dell’Unione europea con la “dichiarazione Schuman” in occasione del discorso di Parigi.
Programma completo: www.comune.venezia.it/europedirect”

In calce alleghiamo locandina dell’evento.

PIANIFICARE IL FUTURO DEI RAGAZZI

29 Aprile 2022 | Posted in Notizie

La Provincia di Verona unitamente allo Europe Direct, nell’ambito della “Festa dell’Europa”, festeggiata ogni anno il 9 maggio per ricordare il giorno del 1950 in cui vi fu la presentazione da parte di Robert Schuman del piano di cooperazione economica, ideato da Jean Monnet ed esposto nella Dichiarazione Schuman, che segna l’inizio del processo d’integrazione europea, organizza con la Banca d’Italia un evento volto al futuro dei ragazzi in Italia ed in Europa, per fornire a loro una coscienza economica sul come gestire le proprie finanze e sulle opportunità a loro date dall’Unione Europea.

Il presente invito è rivolto a tutti, ma in particolar modo agli insegnanti di Diritto, Economia e materie affini.

L’incontro è dedicato esclusivamente alle scuole secondarie di secondo grado veronesi, è gratuito e si terrà il 5 maggio 2022, sia in presenza che online, dalle ore 11:00 alle 13:00 presso il Palazzo scaligero di Piazza dei Signori nel centro storico di Verona.

Inoltriamo altresì locandina promozionale ad ulteriore diffusione dell’iniziativa.

Per ragioni organizzative, preghiamo di prenotarsi via mail all’indirizzo europedirect@provincia.vr.it. Si avvisa che i posti in presenza sono limitati.

Il link per l’accesso da remoto, con cui favoriamo la partecipazione al convegno, sarà inviato direttamente all’atto della prenotazione dallo Europe Direct.

EUROPE DIRECT PROVINCIA DI VERONA – NEWSLETTER N.4 APRILE 2022

19 Aprile 2022 | Posted in Notizie

IN QUESTO NUMERO

Prossimi Eventi Europe Direct Provincia

di Verona

Nuovi incontri Europe Direct Provincia di Verona con

Banca d’Italia

– Feedback MOICA: mostra di Toponomastica femminile

“Donne e Lavoro” dal 28.03.22 al 05.04.22 e convegno “Il

Foglio Bianco” il 05.04.22 presso Palazzo scaligero – Piazza

dei Signori – centro storico di Verona

L’Europa nelle scuole veronesi

“Le tecnologie digitali al servizio dell’educazione –

l’esperienza del Cangrande della Scala”

Nuove Politiche Europee

– Erasmus +

PNRR

– nuovi bandi PNRR

Lavorare in Europa

– nuovi bandi EPSO

L’EUROPA E L’UCRAINA

– European Peace Facility – Strumento Europeo per la Pace

Buona lettura!

IL FOGLIO BIANCO: IL LAVORO DELLE DONNE TRA L’INVISIBILITA’ FAMILIARE, SOCIALE E PROFESSIONALE – mostra e convegno organizzati da Provincia di Verona con MOICA presso Loggiato Vecchio e Loggia di Frà Giocondo 28 marzo 2022 – 5 aprile 2022

16 Marzo 2022 | Posted in Notizie, Senza categoria

La Provincia di Verona unitamente allo Europe Direct, nell’ambito della “Giornata Internazionale del lavoro invisibile”, partita dal Canada per approdare in Europa grazie alla FEFAF – Federazione Europea delle Donne Attive in Famiglia – e in Italia dal MOICA – Movimento donne attive in famiglia e società – organizza una mostra, aperta alla cittadinanza e ad ingresso gratuito, che si terrà dal 28.03.22 al 05.04.22, nel Loggiato Vecchio in Piazza dei Signori sulla Toponomastica femminile1 intitolata “Donne e lavoro” per valorizzare il lavoro femminile, da quello intellettuale e professionale a quello creativo, artigianale, operaio, e contadino. La presente iniziativa è trasversale e riguarda tutte le materie trattate dalla Scuola al fine di sensibilizzare i giovani studenti ad un maggior rispetto verso la donna, alla consapevolezza della parità di genere, alla comprensione delle molteplici abilità femminili nella tecnica, nella scienza, nella musica, nell’arte, ecc…

Mettiamo a disposizione il nostro personale per visite guidate gratuite alle scuole superiori di 2° grado, da martedì 29 marzo al 5 aprile 2022 (sabati e domeniche escluse), nel seguente orario:

– dalle 09:30 alle 10:30 – dalle 11:00 alle 12:00

Il programma di visita della mostra verterà nello specifico sui seguenti temi legati al mondo femminile veronese e del Veneto:

– le mondine e la raccolta del riso nel 900 – le partigiane in città – le madri della Repubblica – le donne nell’arte – le donne nella scienza – le donne nello sport

Per ragioni organizzative, per tutti coloro che fossero interessati a questo evento culturale particolarmente significativo, di prenotare via mail all’indirizzo europedirect@provincia.vr.it entro venerdì 25 marzo 2022.

Abbinato alla mostra, il giorno 5 aprile 2022 alle ore 16:30, è stato organizzato un convegno nazionale che si terrà sia online che in presenza nella Loggia di Frà Giocondo del Palazzo scaligero di Piazza dei Signori, sede della Provincia, dal titolo: “Il foglio bianco – Il lavoro delle donne tra invisibilità famigliare, sociale e professionale”. Il convegno è proposta al pubblico, alle associazioni e alle scuole veronesi.

Al convegno saranno presenti:

Per i saluti istituzionali Manuel Scalzotto – Presidente della Provincia di Verona e Tina Leonzi – Presidente Fondatrice Moica con un proprio intervento su i “40 anni di Moica: Il lavoro familiare come valore sociale e motore reale dell’economia”. Seguono:Anna Vitali – Presidente Moica Il foglio bianco”, Donata Gottardi – Giuslavorista presso Università di Verona “La conciliazione tra vita e lavoro”, Linda Luara Sabbdini – Chair Women 20/Italia La crisi della cura”, Christian Verzè – Referente Europe Direct Provincia di Verona Le politiche comunitarie per la parità di genere”, Maria Pia Ercolini – Preisdente nazionale Toponomastica femminile La toponomastica femminile”, Roberta Girelli – Presidente Terziario Donna Veneta “Il valore sociale dell’impresa femminile, modera: Laura Bertolotti – Vice Presidente Moica Verona.

Il link per la partecipazione da remoto al convegno possono essere richiesti sempre allo Europe Direct all’indirizzo europedirect@provincia.vr.it

MOICA, è un’associazione fondata da Tina Leonzi l’11 novembre 1982, di promozione sociale per il riconoscimento e la valorizzazione del lavoro familiare svolto a titolo gratuito e derivante da responsabilità familiari, prevalentemente dalle donne, full o part time perché impegnate anche professionalmente all’esterno della famiglia, comunque lavoratrici familiari. Si occupa di temi inerenti al femminile sociale: diritti, ambiente, sicurezza, salute, arte, cultura, solidarietà, tempo libero e particolarmente di conciliazione fra i tempi di vita e i tempi di lavoro delle donne. Si è impegnata ad di ottenere modifiche migliorative alle leggi vigenti in materia – L.565/95 sul trattamento previdenziale, e L. 493/99 sulla prevenzione e copertura degli infortuni domestici anche partecipando ad organismi istituzionali. Il lavoro familiare rappresenta un bene per l’intera società, non solo per gli aspetti gestionali, morali, educativi, assistenziali ma anche economici. MOICA ha status consultivo all’ECOSOC al Consiglio Economico Sociale delle Nazioni Unite.

Toponomastica femminile (Tf) nasce su facebook nel gennaio 2012 e si costituisce in associazione nel 2014 . Il gruppo di ricerca è formato da oltre trecento associate/i e diecimila simpatizzanti fb, pubblica articoli e dati su ogni singolo territorio sul valore della donna, per ridare visibilità a tutte coloro che hanno contribuito alla società. Dal 2019 ha una sua propria testate giornalistica, settimanale on-line, registrata al Tribunale di Roma (Vitamine vaganti). È presente nelle commissioni toponomastiche di alcune grandi città italiane, e ha esteso la sua azione in ambiti internazionali, ricevendo attenzione dai media europei ed extraeuropei e riconoscimenti dalle istituzioni. Tf come associazione, sollecita le istituzioni affinché strade, piazze, giardini e spazi urbani in senso lato, siano dedicati a donne, per restituire voce e darne maggiore visibilità, che hanno contribuito, in tutti i campi, a migliorare la società. Risulta infati che dal censimento toponomastico nazionale condotto dal gruppo, risulta infatti che la media di strade intitolate a donne va dal 3 al 5% (in prevalenza madonne e sante), mentre quella delle strade dedicate agli uomini si aggira sul 40%. Dalla constatazione di questo gap sono partite le tante iniziative rivolte sia alla scuola, sia all’intera cittadinanza. Nel 2019 le è stato assegnato a Bruxelles il 1° Premio Europeo Cese per la società civile. Tf fa parte della Rete per la Parità e dell’Osservatorio Nazionale per il monitoraggio e la promozione delle iniziative educative e formative del MIUR sui temi della parità tra i sessi e della prevenzione alla violenza; collabora e stipula convenzioni con atenei, centri studi, istituzioni, associazioni, gruppi di ricerca, testate giornalistiche; è presente nelle commissioni toponomastiche di alcune grandi città italiane e ha esteso la sua azione in ambiti internazionali, ricevendo attenzione dai media europei ed extraeuropei e riconoscimenti dalle istituzioni comunitarie.

Giornata internazionale del lavoro invisibile: cioè ” del lavoro familiare, del lavoro svolto in famiglia, nelle case, nella maggioranza dalle donne, casalinghe a tempo pieno o a tempo parziale”. Alla fine, una “giornata” in cui riflettere sull’incredibile mole di lavoro svolto dalle donne senza retribuzione, ma con un alto valore economico, oltre che gestionale, educativo, assistenziale e quant’altro. L’idea di dedicargli una giornata ( dopo quella della donna, della mamma, del papà etc.), viene dall’America – e precisamente dal Canada – dall’associazione AFEAS. In Italia è stato il Movimento Italiano Casalinghe (MOICA) che l’ha lanciata nel 2008, con un notevole riscontro mediatico. Una giornata per ” rendere visibile il lavoro invisibile”. L ‘economista Eliana Monti della Fondazione Rodolfo Debenedetti di Milano ha condotto: 438 miliardi di € l’anno soltanto nel nostro Paese, pari al 32.,9% del PIL ” come una valanga di pluristangate, come migliaia di lotterie di Capodanno, come milioni di sms di solidarietà” e questo già nel 2009!

EUROPE DIRECT PROVINCIA DI VERONA: NEWSLETTER MESE DI MARZO 2022

16 Marzo 2022 | Posted in Notizie

Mettiamo a disposizione di tutti la nuova newsletter dello Europe Direct della Provincia di Verona per il mese di marzo 2022

IN QUESTO NUMERO:


● Prossimi Eventi Europe Direct
– Provincia di VeronaMOICA: mostra su Toponomastica
femminile “Donne e Lavoro” dal 28.03.22
al 05.04.22 e convegno “Il Foglio Bianco”
il 05.04.22 presso Palazzo scaligero –
Piazza dei Signori – centro storico di
Verona


● Nuove Politiche Europee

– Politiche comunitarie per la parità di
genere


● PNRR

– nuovi bandi e/o aggiornati


● Lavorare in Europa

– lista posizioni aperte presso EPSO


● L’Europa & Ucraina

– la posizione dell’UE negli eventi
contemporanei

Buona lettura!

Per qualsiasi informazione, scrivere a europedirect@provincia.vr.it

NEWSLETTER EUROPE DIRECT DELLA PROVINCIA DI VERONA MESE FEBBRAIO 2022

22 Febbraio 2022 | Posted in Notizie

Per tutti gli interessati, questo mese nella Newsletter dello Europe Direct della Provincia di Verona si parlerà di:

  • Prossimi eventi Europe Direct Provincia di Verona
    • incontro online aperto a scuole, studenti, docenti ed interessati del 09.03.2022 intitolato: “I visionari della pace: dal manifesto di Ventotene alla Conferenza sul futuro dell’Europa, all’Europa nelle scuole”
    • incontri per il biennio delle scuole secondarie di secondo grado veronesi sul libro “L’ABC dell’Europa di Ventotene”
    • Giornata Internazionale del Lavoro Invisibile: in collaborazione con MOICA Verona, allestimento su Toponomastica Femminile dal 28.03.2022 al 05.04.2022 & Convegno “Il Foglio Bianco” il 05.04.2022, Palazzo scaligero – Piazza dei Signori – centro storico di Verona
  • Concorsi europei aperti alle scuole veronesi
    • “L’Europa nelle tue mani”
    • “L’Europa che sogniamo”
  • Nuove politiche europee
    • L’Anno Europeo dei Giovani 2022 / European Year of Youth
  • il PNRR
    • Bandi aperti per le Pubbliche Amministrazioni

In calce troverete il link per il download della newsletter. Buona lettura a tutti!

I VISIONARI DELLA PACE: DAL MANIFESTO DI VENTOTENE ALLA CONFERENZA SUL FUTURO DELL’EUROPA, ALL’EUROPA NELLE SCUOLE

18 Febbraio 2022 | Posted in Notizie

In occasione dell’80° anniversario del manifesto di Ventotene, lo Europe Direct della Provincia di Verona, in collaborazione con il Liceo Statale Scipione Maffei, Rete STEI ed il MFE di Verona e della Valpolicella ha organizzato un incontro che si terrà esclusivamente online, con una forte importanza nell’educazione civica scolastica ed una propensione volta al futuro dei ragazzi, il 9 marzo 2022 dalle 18:15 alle 19:30, intitolato


“I visionari della pace: dal Manifesto di Ventotene alla Conferenza per il Futuro dell’Europa,
all’Europa nelle Scuole”

Introduce l’incontro Roberto Fattore – Dirigente Liceo Maffei.
Seguiranno interventi di: Federico Brunelli (MFE Verona) e Christian Verzé – Europe Direct della Provincia di Verona. Modera l’incontro Anne Parry (MFE Valpolicella).

Tutti coloro che fossero interessati a partecipare preghiamo di inviare una mail all’indirizzo europedirect@provincia.vr.it entro venerdì 4 marzo 2022 in quanto dovrà essere fornito il link per l’accesso alla stanza virtuale.


Ricordiamo inoltre alle scuole che fossero interessate, che c’è ancora la possibilità di programmare degli incontri presso le scuole di presentazione del concorso “Diventiamo cittadini europei”, a cura del MFE e dello Europe Direct della Provincia di Verona, che concorre con alcune borse di studio.

IN PREPARAZIONE DELL’INCONTRO:


MFE – Il Movimento Federalista Europeo
è stato fondato a Milano nel 1943 da Altiero Spinelli insieme ad un gruppo di antifascisti che aveva individuato nella battaglia per la creazione della Federazione europea, cioè degli Stati Uniti d’Europa, lo scopo prioritario della lotta politica per affermare stabilmente nel Vecchio continente la pace, la libertà, la democrazia e la giustizia sociale. IlMFE non è né un partito né un semplice gruppo di pressione. La sua lotta segue la linea tracciata dal Manifesto di Ventotene (1941). Il MFE vuole unire e non dividere le forze favorevoli all’unità europea e, per garantirsi l’autonomia culturale, politica, finanziaria ed organizzativa, basa la sua esistenza sull’autofinanziamento e sul lavoro volontario dei militanti. Sul piano della lotta politica, il MFE rifiuta la violenza come metodo di lotta politica. Battendosi per la creazione di un nuovo assetto di potere in Europa e non per conquistare dei poteri esistenti, esso non partecipa alle elezioni, né rappresenta interessi corporativi o stabilisce discriminanti ideologiche. Anne Parry è responsabile per la sezione della Valpolicella. Federico Brunelli è membro della direzione regionale del MFE. https://www.mfe.it/port/

EUROPE DIRECT PROVINCIA DI VERONA
Il centro Europe Direct della Provincia di Verona è un servizio di informazione sulle attività e sulle opportunità dell’Unione Europea rivolto a tutti i cittadini, alle imprese, alle cooperative sociali, agli enti pubblici, alle scuole, al mondo del volontariato e della ricerca, ai professionisti, ai centri di formazione, alle associazioni di categoria, agli agricoltori, e ai giovani. Il centro fa parte della rete dei centri informativi promossi e sostenuti dalla Direzione Generale Comunicazione Commissione Europea e coordinati dalla Rappresentanza della Commissione Europea in Italia; una rete che conta 46 centri in Italia e oltre 450 in tutta Europa. Il Referente è il dott. Christian Verzè.
www.europedirect.provincia.vr.it


Rete STEI

La Rete di Scuole statali e paritarie, del primo e secondo ciclo, “Scuola e Territorio: Educare insieme”, collaborando con le famiglie, le agenzie educative, gli enti e associazioni territoriali, si occupa di tre ambiti: formazione genitoriale, studenti e docenti. Da anni essa promuove una efficace interazione educativa tra istituzioni scolastiche, genitori, docenti, educatori e studenti attraverso la partecipazione ai momenti formativi e progettuali, sviluppa sinergie operative tra gli Istituti scolastici e coinvolge tutte le componenti educative nell’organizzazione e partecipazione ad iniziative e progetti formativi che abbiano come riferimento costante le molteplici problematiche dell’educazione e della crescita, i comportamenti a rischio nel periodo adolescenziale, la prevenzione alle dipendenze, l’Educazione alla Cittadinanza attiva, alla Legalità e alla Educazione civica.
https://www.facebook.com/Retescuolaeterritorio
Rete Scuola e Territorio – I.I.S.S. Copernico Pasoli

Conferenza sul Futuro dell’Europa
La Conferenza sul futuro dell’Europa offre ai cittadini europei un’occasione unica, per ragionare sulle sfide e le priorità dell’Europa. Chiunque, a prescindere dalla provenienza o dall’attività svolta, potrà utilizzare questo strumento per riflettere sul futuro dell’Unione europea che vorrebbe. Entro la primavera del 2022 la Conferenza dovrebbe giungere a conclusioni e fornire orientamenti sul futuro dell’Europa.
Per registrarsi sulla piattaforma della #CoFoE al https://futureu.europa.eu/