#SURE – 14 miliardi di € sono stati erogati dalla Commissione a 9 Stati membri

11 Febbraio 2021 | Posted in Imprese, Notizie, Senza categoria

Oggi la Commissione europea eroga altri 14 miliardi di € per sostenere i lavoratori in 9 paesi dell’UE duramente colpiti. La pandemia continua a pesare sulle nostre economie e anche se sappiamo che alla fine di questo tunnel vi è la luce, non sappiamo quando la raggiungeremo. Per questo motivo SURE e la solidarietà europea che esso rappresenta sono così importanti.”

Paolo Gentiloni, Commissario per l’Economia

Contesto – cos’è SURE

Sure è la c.d. cassa integrazione europea, ovvero un regime europeo a breve termine di riassicurazione dell’indennità di disoccupazione in modo da garantire una ripresa equa ed inclusiva per tutti. Tale strumento europeo è stato pensato dalla Commissione al fine di aiutare a proteggere i posti di lavoro e i lavoratori che risentono della pandemia di coronavirus. SURE assisterà a livello finanziario gli Stati Membri, per un totale di 100 miliardi di € sotto forma di prestiti concessi dall’UE a condizioni favorevoli.

Perchè SURE è un’espressione tangibile della solidarietà europea? I prestiti erogati nel quadro dello strumento SURE si fondano su un sistema di garanzie volontarie degli Stati membri. Il contributo di ciascuno Stato membro all’importo totale delle garanzie corrisponde alla sua quota relativa sul totale del reddito nazionale lordo dell’Unione europea, sulla base del bilancio UE per il 2020.

Quarta tranche di sostegno finanziario agli Stati membri a titolo dello strumento SURE

La Commissione ha erogato 14 miliardi di euro a 9 Stati membri nella quarta tranche di sostegno agli Stati Membri nell’ambito dello strumento SURE, per aiutare gli Stati membri ad affrontare gli improvvisi aumenti della spesa pubblica per preservare l’occupazione. In questa quarta tranche Belgio ha ha ricevuto 2 miliardi di euro, Cipro 229 milioni di euro, Ungheria 304 milioni di euro, Lettonia 72 milioni di euro, Polonia 4,28, Slovenia 913 milioni di euro, Spagna 1,03 miliardi di euro, Grecia 728 milioni di euro e Italia 4,45 miliardi di euro. Tutti e 9 gli Stati Membri hanno già ricevuto un sostegno finanziario a titolo di SURE nel 2020, nell’ambito di una delle prime tre tranche di emissione e di erogazione che hanno avuto luogo in lo scorso anno.

Fonti : cos’è SURE ; Press Corner: la quarta tranche di emissioni ;